"La mia quarantena".

"In quarantena ci si diverte tantissimissimo. Si diventa uomini di casa, padroni di casa, si sta benissimissimo, ma alla lunga dopo tot giorni ci si annoia, anche se io sono più felice e contento che mai. L’unico lato negativo non è tanto annoiarmi, che sotto sotto non è poi così vero che mi annoio, l’unico lato negativo è non poter mai uscire per andare dal barbiere. Mi cresce la barba, la vorrei levare, non posso andare dal barbiere e non posso far venire il barbiere in casa mia. Come la mettiamo? E pensare che la barba mi da tremendamente fastidio! Per di più la barba la voglio depilare con il laser. Tornando a parlare dei lati positivi della quarantena, la quarantena ti aiuta a riflettere e aiuta a riflettere in senso eccessivamente esagerato. Puoi vivere sia nel passato che nel presente che nel futuro. Io in questa quarantena vivo solo nel presente e nel futuro. Nel senso che in questo presente sto pensando, progettando e scrivendo nuove canzoni italiane con le quali voglio gareggiare al festival di Sanremo."

Damiano P.S. Sostienici leggendo il nostro libro "Mia sorella mi rompe le balle - una storia di autismo normale", in libreria, store online e su Kindle Unlimited l'ebook è Gratis! https://amzn.to/3lAZt5S



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Una sit-com!